logo image
 
 

12 Gesų muore in croce
Scritto da Administrator   
lunedė 09 novembre 2009

   12  Gesù muore in croce

 

 

  Il dolore, le sue sfumature,

  le sue angosce, il suo grido che implora e chiede aiuto.

  Nell’assurdità di tutto ciò,

  Dio ha pietà di te e ti unisce a Lui.

  Anche tu, come tanti uomini e donne santi,

  puoi scoprire in quel dolore

  il suo valore.

  La Sua croce, confusa con la tua,

  ti mostra un amore più grande,

  a volte incomprensibile

  perché coperto di ciò che ogni uomo rifiuterebbe,

  ma comunque immenso,

  unico, personale, di Padre.

  Anche se hai il volto rigato dalle lacrime

  non smettere di credere al Suo amore

  per te.

  E’ un amore che ti spinge ad alzare lo sguardo e scoprire

  ciò che vale ancor

  più del dolore: i tuoi fratelli e sorelle che hanno

  bisogno del tuo amore.

  E allora puoi allargare il tuo cuore e le tue braccia

  ai miserabili, ai disperati, ai soli,

  ai traditi, ai poveri, ai peccatori.

  Puoi accogliere il tuo fratello sviato, amico, sconosciuto,

  e perdonarlo infinite volte.

  E’ la Carità che supera il dolore,

  e la carità la porterai con te anche nell’altra vita.

  Prova!

  E vedrai tornare la luce nella tua anima.

 

Don Nazzareno

 

 

 

 

 

Le tappe:

1   2   3   4   5   6   7   8   9   10   11   12   13   14   15

 

 

 

 

Ultimo aggiornamento ( giovedė 12 novembre 2009 )
 

© 2018 Angelo Balduzzi
Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.